Cartello Cantieri ediliQuesta importante iniziativa di prevenzione del pizzo, ideata dall’associazione antiracket napoletana, è stata lanciata a Palermo il 13 maggio 2009 da LiberoFuturo, ANCE, Confindustria Palermo, Addiopizzo e FAI.

Nei mesi successivi aderirono decine di aziende e ben presto si ebbe la conferma che la presenza del grande cartello antiracket sui cantieri teneva lontani gli estortori. Oggi aderiscono al Patto circa 40 imprese con numerosissimi cantieri in città ma anche nel resto della Sicilia occidentale.

    488