A Palermo è stato realizzato uno “Sportello di solidarietà” in cui operano sette professionisti ed un segretario. Avvocati, esperti bancari e psicologi al servizio delle vittime del racket del pizzo e dell’usura. (in apposita sottopagina un testo che descriva lo sportello e le modalità di funzionamento)