Articolo pubblicato il 1 Aprile 2019

Ovvero, “Il rispetto dell’ambiente è legalità”,
Nelle prossime settimane inizierà un progetto di sensibilizzazione dei cittadini sui temi della responsabilità di ognuno per la realizzazione di un mondo migliore e più pulito.
L’iniziativa è nata dall’idea di voler offrire al territorio e ai cittadini della Sicilia occidentale, in cui LiberoFUTURO e i sui partner operano degli strumenti innovativi per incentivare la cultura della legalità, dell’educazione e del rispetto reciproco. L’associazione Libero Futuro Castelvetrano – associazione antiracket Libero Grassi Onlus, in linea con il suo obiettivo di promozione della legalità, ha deciso di intraprendere un percorso di impegno civico e responsabilità civile al fine di tutelare l’ambiente e contribuire al benessere sociale.
Il rispetto dell’ambiente e del territorio sono elementi di fondamentale importanza per la convivenza civile e il benessere sociale, fattori che contribuiscono a valorizzare in forma esplicita il senso di legalità, favorire la riflessione sui temi dell’ambiente e del rispetto reciproco, sviluppare e far crescere una cultura delle risorse da tutelare, dove il rifiuto diventa una risorsa e non piu’ un costo. Per raggiungere tali obiettivi, sono state avviate delle campagne di promozione, sensibilizzazione e coinvolgimento della società civile dal titolo “Il rispetto dell’ambiente è legalità” al fine di favorire ed incentivare la raccolta differenziata, la tutela e la protezione dell’ambiente. Per promuovere la cultura del riciclo sono stati attivati dei laboratori del riciclo creativo, dove sperimentare e creare manufatti con materiale riciclato al fine di sviluppare, soprattutto nei più giovani, lo spirito della partecipazione, della responsabilità, della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente. Le campagne di sensibilizzazione e i laboratori sono stati svolti presso scuole, luoghi pubblici e privati con particolare riguardo per le location inserite tra gli attrattori culturali del territorio. Buona parte delle iniziative promozionali e di sensibilizzazione sono state e saranno realizzate presso il parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, attrattore culturale individuato in fase di presentazione della domanda. Lo scopo di tali attività è quello di far riflette ed informare i giovani e gli adulti sull’importanza del riciclo e sulla consapevolezza che i “rifiuti” possono avere una seconda vita e quindi essere una risorsa. L’educazione, l’informazione, l’acquisizione e la alorizzazione di comportamenti corretti e costruttivi, quali il rispetto dell’ambiente e la cultura del riciclo, rappresentano un nuovo modo di promuovere la legalità, il buon comportamento ed il rispetto reciproco. Nell’ambito del presente progetto, l’Associazione Libero Futuro ha acquistato n. 11 cassonetti/raccoglitori intelligenti per la raccolta differenziata e n. 60 contenitori carrellati con serratura per la raccolta di dati confidenziali/sensibili, da installare presso i comuni della provincia di Trapani e Palermo. Mentre i cassonetti/raccoglitori intelligenti verranno collocati presso isole ecologiche create ad hoc, i contenitori per la raccolta di documenti verranno collocati nei pressi di uffici, scuole e istituti costantemente in contatto con questa tipologia di documenti. Si tratta di strumenti innovativi per incentivare la raccolta differenziata e promuovere attivamente la cultura del riciclo e del rispetto dell’ambiente. Infatti, ricompensando il conferente con punti da poter utilizzare come buoni sconto sulla spesa o su prodotti culturali (libri, cinema ecc), tale sistema incentiva la raccolta differenziata sviluppando in ogni persona questo comportamento di legalità, tutela e valorizzazione del territorio. Questi strumenti innovativi, dotati di un sistema per incentivare la gente a conferire, consentiranno di applicare e replicare continuamente determinati comportamenti di tutela, riciclo e rispetto dell’ambiente.

Vai alla photogallery