Articolo pubblicato il 17 Dicembre 2018

A seguito della denuncia di tre imprenditori, due dei quali assistiti da LiberoFUTURO Agrigento, ieri sono stati arrestati a Genova un ex parlamentare e un professionista accusati di concorso in estorsione aggravata, consumata e tentata.
Esprimiamo grande compiacimento per il coraggio dimostrato dai nostri colleghi che, così come avevano già fatto in Sicilia contro i mafiosi, non hanno esitato a denunciare anche in un contesto diverso e meno conosciuto.

TELENORD.IT

Estorsione per far lavorare l’amico, arrestato l’ex deputato Pizzimbone
L’accusa: pressioni sul Comune di Alassio per una consulenza nei rifiuti

Sono accusati di concorso in estorsione aggravata, consumata e tentata, l’imprenditore Pierpaolo Pizzimbone, ex deputato del Popolo delle libertà, e il consulente Mario La Porta arrestati ieri dalla squadra mobile della polizia di Stato di Savona e Genova su disposizione della procura savonese nell’ambito di un’inchiesta su ambiente e rifiuti.

Secondo gli inquirenti Pizzimbone avrebbe fatto pressioni sulla società che gestisce il servizio di igiene urbana per il Comune di Alassio, una associazione temporanea di imprese tra EcoSeib, Icos e Ecoin, chiedendo che venisse sottoscritto un contratto di consulenza fittizio con La Porta, per un importo complessivo di 96 mila euro, minacciando in caso contrario di poter pesantemente influenzare le scelte dell’amministrazione comunale causando gravi danni all’impresa.

Nell’indagine è coinvolto anche l’ex assessore all’Ambiente di Alassio, Rocco Invernizzi (dimessosi il giorno dopo le perquisizioni in Comune e nella sua abitazione), che da quando aveva assunto la delega aveva sanzionato più volte l’azienda per mancato rispetto del contratto di servizio. Rocco Invernizzi è esponente di Fratelli d’Italia (di cui Pizzimbone era commissario provinciale fino a pochi giorni fa, si è dimesso in seguito all’inchiesta) e membro del gruppo Politica per Passione (di cui Pizzimbone è vice presidente, mentre il presidente è il sindaco di Alassio Marco Melgrati)………SEGUE