Articolo pubblicato il 17 maggio 2018

Falcone e Borsellino: Il ricordo dei ragazzi delle scuole Di Salaparuta e Poggioreale.

Oggi, 17 maggio 2018, presso la sala consiliare di Salaparuta le due Amministrazioni comunali di Salaparuta e Poggioreale, con la collaborazione dell’associazione antiracket LiberoFUTURO hanno tenuto un incontro con i ragazzi delle scuole medie delle due comunità.

Erano presenti i rappresentanti delle Forze dell’ordine, numerosi insegnanti e anche assessori e consiglieri delle due amministrazioni.

A testimoniare l’esperienza della denuncia degli estortori vi erano due imprenditori che con il sostegno dell’associazione hanno compiuto il percorso della liberazione dalle vessazioni mafiose.

Infine LiberoFUTURO ha illustrato ai ragazzi il funzionamento dell’App gratuita Primere che consente ai cittadini di allertare con due semplici click il 112 in caso di emergenza (furto, violenza, rapina, incidente ecc).

Durante l’assemblea, presieduta dal Sindaco Saitta, si è parlato delle attività antimafia di LiberoFUTURO, di consumo critico NOPIZZO, di gestione dei beni confiscati e di legalità in generale.

Molti gli interventi degli amministratori presenti, dei consiglieri e degli insegnanti. Molto toccanti le due testimonianze di Nino Giuliano di Palermo e Gaspare D’angelo di Castellammare del Golfo. I ragazzi delle scuole, che avevano elaborato loro disegni e cartelli sui temi della violenza e della solidarietà hanno fatto molte domande dimostrando un livello di attenzione notevole e soprattutto grande sensibilità.

Comunicato stampa delle due Amministrazioni comunali e di LiberoFUTURO.

VAI ALLA PHOTO GALLERY