Articolo pubblicato il 22 novembre 2017

Oggi il Giornale di Sicilia parla dello straordinario olio d’oliva Nocellara di Castelvetrano ed in particolare di quello a marchio Extraetico proveniente dai terreni che furono dei boss e commercializzato dalla cooperativa SpazioLibero che insieme a LiberoFUTURO promuove e ralizza la sana e produttiva gestione dei beni sequestrati e confiscati.

Sottrarre i beni ai mafiosi ed ai presunti tali, infatti, è relativamente semplice ma gestirli al meglio è spesso molto complicato e per farlo occorre anche il coraggio, l’impegno e la competenza degli imprenditori etici.

A dimostrazione del buon lavoro fatto ci sono le analisi di laboratorio che ci dicono che l’acidità è 0,08% (quasi inesistente) e i polifenoli a 382.26 ppm (praticamente una medicina)

PRECEDENTI

L’OLIO EXTRAETICO A BUONGIORNO SICILIA
OLIO VERDE MA SFRUTTAMENTO NERO

____________________________________________________________